Videosorveglianza per prevenire le discariche abusive

Uno dei più grandi problemi delle amministrazioni comunali negli ultimi anni è stato senza dubbio quello dell’emergenza rifiuti. Purtroppo una certa mancanza di senso civico ed una pessima gestione dei rifiuti da parte dei comuni hanno portato a situazioni davvero limite; in alcuni luoghi abbiamo assistito ad immagini poco edificanti di immondizia che riempie la strada perché non raccolta, ma in altri luoghi il fenomeno è causato dalle discariche abusive.

Le discariche abusive nascono dove l’inciviltà porta le persone ad abbandonare rifiuti poco smaltibili in zone che sembrano, e sembrano soltanto, adatte. Dove insomma trovano una rientranza su una strada ecco che si forma un cumulo di vecchi elettrodomestici ed altri rifiuti che va a rendere la zona inguardabile.

L’USO DELL’AREA SORVEGLIATA

Per ovviare a situazioni di questo genere e spingere i cittadini ad utilizzare i servizi comunali per lo smaltimento dei rifiuti difficili molte amministrazioni hanno al fine scelto la strada della videosorveglianza. Questo significa che fuori dalle discariche comunali oppure in aree dove le persone per qualche motivo avevano purtroppo l’usanza di gettare rifiuti sono state piazzate numerose telecamere a scopo di vigilanza preventiva e monitoraggio.

La speranza dei comuni è che la presenza di una telecamere possa scoraggiare le persone dal compiere atti così incivili anche considerato il fatto che le multe per essere colti a gettare rifiuti in luoghi non idonei sono davvero molto alte.

NORMATIVE E RISULTATI

I risultati sono stati buoni ed anche ad occhio nudo si è osservata una enorme diminuzione di discariche abusive nelle aree dei comuni. Naturalmente la presenza di una videocamera, così come da normative previste dal Garante della Privacy, deve necessariamente essere segnalata dall’apposito cartello “Area Videosorvegliata” e le registrazioni non possono essere tenute in archivio per più di 24 ore.

A nostro avviso in casi del genere c’è da sottolineare un fattore davvero molto importante, già solamente infatti il cartello che rende conto alle persone della presenza di una telecamera funge da importantissimo deterrente e spinge le persone ad abbandonare la sua idea e gettare il rifiuto seguendo le regole.

E’ ovvio che la deterrenza da sola non può avere risultati ottimali ma di certo il cartello di avviso, la telecamera e le salatissime multe che vengono inviate ai trasgressori, hanno avuto dei risultati eccellenti e finalmente è stata quasi del tutto debellata la bruttissima abitudine di gettare i rifiuti ai lati delle strade andando a rovinare intere aree delle nostre città.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>