Impianto di videosorveglianza economico: come fare?

Progettare ed installare un impianto di videosorveglianza è costoso e ci vogliono troppi apparecchi, troppi accessori e troppi cavi. Questo è un assunto completamente e totalmente falso, un impianto di videosorveglianza si può installare senza spendere molti soldi perché al giorno d’oggi vi sono le tecnologie e la possibilità per farlo.

Innanzitutto oramai le videocamere analogiche hanno dei prezzi piuttosto bassi per le soluzioni entry level, telecamere non pretenziose ma di certo capaci di dare la sicurezza che si cerca; il prezzo delle telecamere analogiche di fascia bassa è inoltre abbassato ulteriormente dalle Telecamere IP, ultimi ritrovati tecnologici il cui costo si è di molto abbassato ed anche nel loro caso progettare un impianto semplice con queste telecamere può risultare vantaggioso e soprattutto non dispendioso.

GLI IMPIANTI DOMESTICI

Un piccolo impianto domestico non ha certo la necessità di monitoraggio che hanno grossi impianti industriali o pubblici nelle stazioni o nelle aree monumentali, possiamo accontentarci di poco e le telecamere sono spesso anche un mezzo ottimale di deterrenza.

Come dicevamo in fase di introduzione le fasce basse sia delle telecamere analogiche che delle telecamere IP non sono vendute a prezzi inaccessibili, anzi tutt’altro. Le analogiche necessitano di cavi (coassiali, UTP o a fibre ottiche) per l’invio del segnale e di un Digital Video Recorder per l’archiviazione dei video e l’invio degli stessi verso un Monitor per la visione.

In questi casi non necessitiamo di certo di telecamere PTZ oppure Dome che lasciamo ben volentieri a sistemi più professionali. Le Telecamere IP hanno, nella loro fascia bassa, un prezzo leggermente superiore però numerosi vantaggi, hanno una risoluzione migliore, hanno la possibilità di essere collegate con un cavo Ethernet o anche senza fili, possono essere collegate al PC e ad Internet e possono essere controllate anche da grandi distanza a patto di avere una connessione alla rete web.

CONSIDERAZIONI FINALI

Come abbiamo visto le soluzioni economiche ci sono, sono addirittura due, e non è assolutamente vero che bisogna spendere molto per un sistema di sorveglianza. Diciamo ad onor del vero che i costi si alzano un po’ se il nostro piccolo impianto prevede telecamere in esterno, in questo caso infatti spenderemo qualche cosa in più (ma nulla di folle) per installare cavi che raggiungano i dispositivi e per acquistare telecamere con protezioni in modo da evitare che gli agenti atmosferici le danneggino.

Molto indicati ed economici sono poi anche i Kit di Videosorveglianza, veri e propri bundle che comprendono al loro interno tutto ciò che serve per l’installazione di una piccola rete.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>