Gli impianti senza fili hanno la stessa efficacia e sicurezza dei sistemi tradizionali?

Tra le domande che ci si fa più spesso quando si decide di installare un sistema di videosorveglianza per il proprio negozio o la propria abitazione, ci sono quelle che riguardano la tipologia di sistema da installare. Ve ne sono infatti di molti tipi diversi e si differenziano principalmente per le telecamere utilizzate; tuttavia, la prima decisione da prendere è se scegliere impianti senza fili oppure sistemi tradizionali.

Ma i sistemi senza fili hanno davvero la stessa efficacia dei sistemi tradizionali? E garantiscono lo stesso margine di sicurezza?

Gli impianti senza fili sono detti wireless – la parola inglese che indica appunto l’assenza di cavi – e sono sempre più diffusi, soprattutto per quanto riguarda gli impianti da installare all’esterno. Le motivazioni sono puramente pratiche e logistiche: i sistemi senza fili, infatti, sono più semplici da installare, nonché individuabili con più difficoltà. In più per installarli non occorrono particolari stravolgimenti all’interno dell’abitazione, né è necessario fare tutti quei lavoretti che spesso invece sono necessari quando si va a montare un sistema di videosorveglianza munito di cavi, prese e fili.

Tali impianti, dunque, sono necessari nei casi in cui vi sono dei problemi a installare sistemi tradizionali: i problemi possono essere di tipo architettonico (particolari vincoli sottoscritti per contratto con i vicini) oppure di tipo pratico, quando per esempio l’ambiente è piuttosto piccolo oppure, al contrario, troppo grande, magari distribuito su più piani. In ogni caso, è importante sapere che a parità di qualità e di manutenzione dell’apparecchiatura installata, gli impianti senza fili hanno la stessa efficacia e sicurezza dei sistemi tradizionali.

Ovviamente, come si è appena accennato, la manutenzione delle apparecchiature – sia hardware che software – è fondamentale, soprattutto nel caso dei sistemi senza fili, che funzionano a batterie e potrebbero, se non vengono controllati in maniera sistematica, scaricarsi e quindi all’improvviso non funzionare più. Oltre allo stato di carica delle batterie, quando si installa un impianto senza fili è opportuno affidarsi alla supervisione di un centro di teleassistenza, il quale è deputato al controllo ininterrotto (24 ore su 24) del suo funzionamento.

Fermo restando questo punto, la tecnologia wireless è ampiamente efficace, tanto quanto la tecnologia tradizionale, e l’efficacia e la sicurezza di un sistema dipendono piuttosto da altre variabili quali il numero e la qualità delle telecamere installate, il tipo di software implementato nel DVR o la scelta del digitale piuttosto che dell’analogico. Appurato dunque che gli impianti senza fili hanno la stessa efficacia e sicurezza dei sistemi tradizionali, i primi battono i secondi dal punto di vista estetico nonché economico: stendere dei cavi, installare prese e condutture destinate a ospitare una miriade di fili diversi, infatti, ha un costo non indifferente, spesso insostenibile per chi vuole semplicemente aumentare la sicurezza della propria abitazione.

Per tutti questi motivi, nonché per la loro provata efficacia e sicurezza, i nuovi sistemi di videosorveglianza wifi stanno progressivamente sostituendo gli impianti tradizionali, che assolvevano ugualmente la loro funzione ma con qualche costo e qualche disagio in più. Del resto le abitazioni sono sempre più provvisorie, i traslochi ormai rappresentano una costante della vita di una normale famiglia, e anche in questo caso la tecnologia wireless è preferibile a quella tradizionale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>