Cosa vuol dire FULL D1 nei videoregistratori DVR?

Il Digital Video Recorder è uno dei pezzi più importanti di un sistema di videosorveglianza con telecamere analogiche, questo infatti è il vero cuore di tutto l’impianto, capace di registrare e di tenere in archivio i video che riceve dalla telecamere questo apparecchio rappresenta il filtro tra gli “occhi”, ossia le telecamere, ed il Monitor, ossia il terminale che ci permette di vedere i video che abbiamo registrato.

La scelta del registratore è un momento importante perché deve essere ben integrata con il resto del sistema e deve essere in grado di supportare agilmente e velocemente tutte le funzioni di cui abbiamo necessità. Nelle righe che seguono vedremo cosa è ed a cosa serve la funzione Full D1 dei Digital Video Recorder.

LE CARATTERISTICHE DEL FULL D1

Con la sigla Full D1 si intende che tutti i canali di un DVR sono a risoluzione 704×576 pixels in fase di registrazione e soprattutto con immagine senza scatti. I normali registratori DVR infatti avevano naturalmente già la possibilità di registrare con tutte le telecamere in risoluzione 704×576 pixels tuttavia questo aveva un costo in termini di rinuncia in fatto di fluidità dell’immagine, se invece non si volevano immagini a scatti e rallentate l’unica soluzione con DVR non Full D1 è l’abbassamento della risoluzione.

Si tratta naturalmente di funzioni che possono interessare maggiormente coloro i quali necessitano di un servizio di monitoraggio e videosorveglianza altamente professionale e non è un prodotto che allo stato attuale ha raggiunto il grande pubblico.

A nostro avviso un sistema domestico base può fare senza alcun dubbio a meno di un DVR Full D1 e può tranquillamente abbassare la risoluzione, diverso è invece il caso di pubbliche amministrazioni o aziende private che hanno necessità di registrazioni ad altissima risoluzione che possono ottenere in tutta fluidità con il Full D1.

CONSIDERAZIONI FINALI

In sintesi le differenze tra un Full D1 ed un modello di DVR classiche non sono moltissime e si limitano a quanto già indicato, si tratta di dispositivi che sono stati introdotti sul mercato solo di recente e per questo motivo non ancora diffusi e dal prezzo piuttosto elevato.

E’ indubbio che con il procedere del tempo questa tecnologia diverrà molto più abbordabile ed a buon mercato ma per il momento sinceramente il consiglio è di acquistare un più costoso Full D1 solamente se si hanno esigenze molto particolari. Il discorso cambia radicalmente non appena questi apparecchi raggiungeranno un prezzo concorrenziale perché rappresentano con ogni probabilità il futuro dei registratori digitali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>