A cosa serve la funzione motion detector del DVR?

I Digital Video Recorder non sono dei semplici videoregistratori come quelli VHS che nei primi anni novanta erano presenti in tutte le nostre case, si tratta di apparecchi molto moderni ed avanzati che filtrano le immagini provenienti dalle nostre telecamere e poi le archiviano nel loro Hard Disk interno. I DVR hanno inoltre tutta una serie di software installati che intendono facilitare il lavoro di monitoraggio ed implementare sistemi di sicurezza più avanzati. Una delle funzioni che sicuramente risulta utile di questi apparecchi è la Motion, con la quale in buona sostanza si può registrare soltanto ciò che interessa eliminando ore ed ore di registrazioni totalmente superflue.

SOLO CIÒ CHE CI INTERESSA

La Funzione Motion si può impostare direttamente dal DVR utilizzando i parametri di configurazione, esso consiste nell’ordinare all’apparecchio di registrare solamente quando si è in presenza di movimento tralasciando tutto il resto. Questo porta naturalmente a due enormi vantaggi che sono una grande riduzione dello spazio necessario sull’Hard Disk per le registrazioni e soprattutto la riduzione del tempo necessario per visionare tutti i video ritenuti interessanti.

Il primo elemento di vantaggio è, se vogliamo, trascurabile, dobbiamo infatti sottolineare che al giorno d’oggi i DVR hanno Hard Disk capaci di registrare sino a 30 giorni consecutivi e quindi il risparmio di spazio può anche essere assolutamente marginale, non è però per nulla superfluo il fatto di eliminare ore ed ore di video sul nulla consentendo in questo modo di visionare tutti i filmanti in un tempo che è enormemente minore rispetto a quello che si impiegherebbe senza questa funzione, anche utilizzando il playback accelerato.

FUNZIONI AVANZATE

Abbiamo parlato della Funzione Motion di base senza sino ad ora considerare altre possibilità offerte dai moderni DVR, i parametri di configurazione più avanzati ci danno infatti la possibilità non solo di ordinare al registratore di catturare esclusivamente le immagini in movimento, possiamo infatti anche specificare determinate zone nelle quali rilevare i suddetti movimenti nonché regolare i valori di sensibilità della utilissima funzione Motion (e questo è possibile farlo per ciascuna telecamera in funzione).

Questo può sembrare un inutile orpello ma è in realtà qualche cosa di molto importante, possiamo infatti facilmente pensare ad una casa dove è presente un animale domestico oppure una ambientazione esterna che soffrirebbe per il fruscio degli alberi o dei cespugli, andando a registrare costantemente di fatto annullando qualsivoglia utilità della funzione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>